Passione Ciclismo
BENVENUTO NEL Forum

Registrati e diventerai uno di noi Smile
Accedi

Ho dimenticato la password

Statistiche
Abbiamo 273 membri registrati
L'ultimo utente registrato è settimio corzani

I nostri membri hanno inviato un totale di 8307 messaggi in 1159 argomenti
Facebook

Moto2 contro 250 contro SS: ecco perchè non ci può essere confronto

Andare in basso

Moto2 contro 250 contro SS: ecco perchè non ci può essere confronto

Messaggio Da PaoloZ1000 il Mar 02 Mar 2010, 8:22 pm



I test della nuova categoria stanno catalizzando l'attenzione di appassionati e addetti ai lavori. La nuova classe di mezzo, che tante polemiche ha scatenato e sta scatenando, va analizzata più a fondo per poter fare dei paragoni con la "vecchia" 250.

Iniziamo col dire che queste due classi non si assomigliano nemmeno un po', ma già lo sapevamo questo. I motori della quarto di litro erano a due tempi, questi, della CBR600 sono a 4 tempi con quattro cilindri contro due.

Ma non è questo che le rende imparagonabili, c'è dell'altro. A parte i motori dell'organizzazione, che a quanto pare non soddisfano le aspettative della prima ora, arrivando a circa 133 cavalli alla ruota invece dei 150 promessi in un primo momento, la nuova classe ha delle positività nei confronti della SS e della 250 ma anche degli svantaggi che la rendono più lenta.

Per fare un parallelo con la quarto di litro, in un primo luogo, le moto avrebbero dovuto avere almeno 150 Cv. Ma questo è impossibile con un prodotto che deriva dalla serie come il propulsore della CBR600 che portato a quella potenza (con regimi di rotazione oltre i 16.500 giri/minuto) non avrebbe avuto l'affidabilità nemmeno per fare le prove libere di un GP, figurarsi fare tre gare...

Allora, starete pensando, con la potenza delle attuali Moto2, si può fare un confronto con le SuperSport. E invece no. Il fatto è che in SS i motori li cambiano spesso, quindi hanno una freschezza meccanica differente rispetta a questa nuova classe.

C'è ancora la ciclistica, però, che nelle Moto2 è più raffinata delle SS. Vero. Ma c'è qualcosa che limita ancora la velocità in curva della nuova classe di mezzo del mondiale. Si tratta delle gomme. Dunlop fornisce coperture anteriori da 125mm di larghezza all'anteriore e da 195mm al posteriore. Le SS hanno rispettivamente le misure da 120 e 180mm. Gli pneumatici nippo-britannici, quindi sono più adatti alle potenze e alle ciclistiche della SBK che ai 600 da 133cv. Altra limitazione in questo campo è la durezza di queste coperture. Molti dei piloti che stanno girando a Valencia, infatti, usano per interi turni da 45 giri gli stessi pneumatici senza che questi ne risentano più di tanto.

Insomma, parliamo chiaro, questa categoria non ha similitudini con altre esistenti o esistite. I confronti per ora, quindi fanno parte della zona "chiacchiere da bar", aspettiamo fino in Qatar e almeno potremo apprezzare la griglia piena, il rumore e il confronto diretto tra i piloti.

www.gpone.com
avatar
PaoloZ1000
Reporter Freelander
Reporter Freelander

Numero di messaggi : 760
Data d'iscrizione : 29.07.09
Età : 30
Località : Milazzo (ME)

Tornare in alto Andare in basso

Re: Moto2 contro 250 contro SS: ecco perchè non ci può essere confronto

Messaggio Da Nino Bike il Mar 02 Mar 2010, 8:26 pm

le dunlop su moto 600 - 4 cilindri non vanno bene, sono troppo dure, andavano bene su moto come la 250.. questo è ovvio..

la moto 2 come già si pensava, è un flop nel flop ...
avatar
Nino Bike
Admin
Admin

Numero di messaggi : 3064
Data d'iscrizione : 01.07.09
Età : 32
Località : Milazzo

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum