Passione Ciclismo
BENVENUTO NEL Forum

Registrati e diventerai uno di noi Smile
Accedi

Ho dimenticato la password

Statistiche
Abbiamo 273 membri registrati
L'ultimo utente registrato è settimio corzani

I nostri membri hanno inviato un totale di 8307 messaggi in 1159 argomenti
Facebook

SBK: le pagelle di Phillip Island

Andare in basso

SBK: le pagelle di Phillip Island

Messaggio Da PaoloZ1000 il Lun 01 Mar 2010, 4:48 pm

Voti alti a Checa ed Haslam ma anche bocciature eccellenti nella gara d'esordio del campionato: Biaggi, Toseland, Xaus

Carlos Checa: 9
Non aveva la moto più veloce ma ha fulminato Haslam con tattica, astuzia e coraggio. Ha dimostrato che in Superbike si può ancora vincere con una moto privata.

Leon Haslam: 9
Spettacolare in Superpole, inarrestabile in gara uno, indomabile nella seconda nonostante la gomma posteriore finita a metà gara. La Suzuki (voto 9) ha finalmente ritrovato un talento all'altezza.



Michel Fabrizio: 8,5
Ha battuto sonoramente Haga a Phillip Island e questo è tanto. Se avesse vinto la volatona con Haslam la domenica avrebbe avuto un sapore speciale ma la bella prestazione e i tanti punti restano.

Max Biaggi: 5 Si poteva fare di più? Forse. La RSV4 è un missile in rettilineo ed anche se Phillip Island forse non è il circuito ideale, il podio sembrava comunque alla portata. Ma ormai è un dato di fatto: quando la moto non è perfetta, Max si accontenta.

Jonathan Rea: 5
Davanti ai massimi responsabili della Honda HRC (che sta meditando il rientro in grande stile in Superbike) il nordirlandese spinge forte ma incappa nei soliti errori dello scorso anno. Calma Johnny…

Noriyuki Haga: sv
Impossibile valutare la sua prestazione dopo il pauroso volo del warm up. E' salito in sella con un gomito dolorante e colpi dappertutto. Cosa avrebbe fatto senza l'incidente?

Troy Corser: 6
Con la pista fredda (gara uno) l'assetto non andava bene, invece con il caldo l'australiano (sette successi in casa con la Ducati) ha dato un senso alla trasferta Bmw (voto 5,5). Certo con quello che spendono i tedeschi sarebbe lecito aspettarsi miglioramenti più sostanziali.

Cal Crutchlow: 6
Che vada forte non c'è dubbio ma il debutto Superbike è stato costellato da troppi errori. L'esperienza non si inventa. Vediamo tra qualche gara che combinerà.

James Toseland: 5
In una giornata ad alta tensione per la Yamaha (voto 6) ha sbagliato ancora più del giovane compagno di squadra, prendendo anche paga in volata. Dal Pianista ci aspettiamo ben altro di un decimo posto.

Sylvain Guintoli: 8
In MotoGP era un passista e neanche tanto veloce. In Superbike ha firmato un debutto coi fiocchi sulla pista dove la K10 ha fatto più chilometri. Potrebbe essere una delle sorprese di stagione.

Ruben Xaus: 4
Quattro cadute in tre giorni e un errore madornale che poteva costare carissimo a lui ed Haga. Il ragazzo è in confusione e la Bmw ha fatto bene a tenerlo in panchina.

Lorenzo Lanzi: 6,5
E' piaciuto in gara due quando è riuscito a limitare il ritardo dal gruppo dei primi. Non ha girato come gli altri nel precampionato, quindi come partenza non c'è male.

Chris Vermuelen: 5
Si è buttato nella mischia con grande determinazione ma l'unico risultato è stato finire contro le gomme di protezione. La Kawasaki (voto 4) è sempre fanalino di coda.

www.motonline.com
avatar
PaoloZ1000
Reporter Freelander
Reporter Freelander

Numero di messaggi : 760
Data d'iscrizione : 29.07.09
Età : 31
Località : Milazzo (ME)

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum